Oggi nubi sparse
Temperature 13.721.8

SELECTED

«Direttore, la sala operativa è aperta per Barlettalife»

Il colonnello Filannino risponde all'articolo "A.A.A. Cercasi vigili urbani"

«Non è il caso di elencare tutto quello che facciamo»


REDAZIONE BARLETTALIFE
Lunedì 11 Giugno 2012 ore 0.10

Egregio Colonnello Filannino,

al di là dei legittimi contenuti che estende alla lettura dei cittadini lettori, devo dirLe che Le sono grato per la prima apertura ufficiale che un dirigente dell'amministrazione capace e preparato come Lei, offre nel segno non solo della trasparenza ma del doveroso dialogo indispensabile ai cittadini barlettani. E' bella l'informativa che produce e che sarà apprezzata e, auspichiamo, emulata dai suoi colleghi. Il nostro mezzo di informazione è a Sua disposizione e di quanti vogliano fare servizio pubblico.

Il direttore

Spettabile Redazione Barlettalife
Caro Direttore Barlettalife, Dott. Sarcinelli,
grazie per aver, ancora una volta, posto l'attenzione sui servizi resi dall'Amministrazione Comunale, ed in particolare, la Polizia Municipale.

Solita lirica forbita ed ironica, accattivante per il lettore e a metà strada tra la denuncia della solita pubblica amministrazione fannullona e nullafacente e la cristiana comprensione per chi fa il proprio dovere ma non ce la fa proprio a fare di più. Davvero complimenti, e mi creda, senza ironia. Ma qualche chiarimento me lo deve consentire.

Prima di tutto un accenno a questioni di tecnicismo giuridico. La legge non assegna alla Polizia Municipale il compito di assicurare sicurezza ed ordine pubblico. Sono due funzioni che lo Stato si è riservato con una competenza quasi esclusiva, solo di recente parzialmente condivisa con gli enti locali a seguito delle norme emanate con i vari provvedimenti del "pacchetto sicurezza" di qualche anno addietro. La Polizia Municipale ha altre responsabilità di carattere prioritario. Ma ovviamente contribuisce, con le altre FF.OO., a garantire anche sicurezza e ordine pubblico. Non è ovviamente il caso di elencare quello che facciamo, occuperei troppo spazio e annoierei il lettore. Forse sarebbe più utile se Lei, caro Direttore, decida di utilizzare un po' del Suo tempo magari facendomi compagnia nella sala operativa del nostro Comando o nella segreteria dove passano tutte le "carte". Penso che comprenderebbe con molta facilità dove sono assegnati gli agenti e cosa fanno, e perché non se ne vedono molti in giro appiedati. Uno dei motivi ad esempio è che sulla base di un protocollo sottoscritto alcuni anni addietro, è la Polizia Municipale che interviene per tutta una serie di interventi – incidenti stradali, segnalazioni di pericolo, rinvenimento di mezzi rubati, questioni condominiali, liti in famiglia e così via - anche se i cittadini chiamano il 112 o il 113. E se poi a Barletta si fanno più di 50 processioni all'anno, e molte di queste hanno ormai assunto i connotati di una mini festa patronale, non credo che sia colpa della Polizia Municipale che in tali occasioni deve concentrare il personale in una zona limitata, spesso revocando ferie e riposi settimanali. Per quanto concerne il passaggio che viene fatto nel Vs. articolo sulle sanzioni, anche in questo caso sarebbe sufficiente rivolgersi al nostro Comando per capire che non sono solo gli addetti della Barsa ad elevare multe.

Porgo l'occasione per salutarLa cordialmente.

Savino Filannino




pasquale lanotte il 14 giugno alle 13.22
Un comandante non avrebbe dovuto rispondere in questo modo. E' facile dire venite al mio posto, venite a vedere dove sono, le carte che girano. Se tutti i dirigenti di qualcosa facesero nello stesso modo non avrebbero la stima del loro personale e dei cittadini. Un comandante dà risposte serie, non si lamenta. Un dirigente è tale in quanto deve gestire sempre con le risorse scarse. Se tutti avessero le risorse che vogliono non servirebbero dirigenti. Un comandante incute timore nei suoi agenti e fiducia nei cittadini. Comandare significa delegare, far sentire la propria presenza. Il comandante non deve essere un "lamentante".
Peppino Lo Curto il 12 giugno alle 18.38
@boh: avrà un contratto a tempo indeterminato ( vincitore di concorso pubblico) piuttosto che a tempo determinato come avviene per i dirigenti nominati dal sindaco ( o da chi per lui....)
boh il 12 giugno alle 17.55
Qualcuno, magari il diretto interessato, può soddisfare una mia curiosità ? Come mai negli anni in cui ho frequentato la scuola media, le superiori, l'università, ho trovato lavoro, ho fatto un figlio e altre varie amenità, Barletta ha avuto sempre lo stesso comandante dei vigli urbani ?
Utente Facebook
Orietta Longetti il 12 giugno alle 16.20
Motociclisti senza casco protettivo. Ambulanti abusivi sparsi in ogni angolo della città a vendere di tutto dalla verdura al pesce senza autorizzazioni sanitarie.
Incroci pericolosi lasciati in balia di se stessi,senza che ci sia un solo vigile a dirigere il traffico.Ognuno fa come vuole. Io organizzerei una gita per portare tutti i vigili di Barletta in una città anche piccola del centro Italia,così si rendono conto come si deve lavorare e non passeggiare.Siamo indietro ...troppo indietro.
Ruggiero il 12 giugno alle 11.09
Caro comandante la pm di Barletta voglio farvi notare che i vostri valorosi agenti hanno bisogno di corsi di aggiornamento in quanto non conoscono l'art. 20 del C.d.S e pertanto amano trasgredire l'art. 328 del C.P. Per non parlare di quante volte commettono il reato di cui all'art. 317.C.P.... di quest'ultimo sono specializzati.
Dico questo perchè vi invito a farvi una passeggiata non a piedi ma in carrozzina (possiamo anche uscire insieme) per Barletta e poi vi porto a casa mia per un caffè sempre se riusciamo a passare tra sedie tavolini e piante del marciapiedi di via manfredi. Mi sa spiegare perchè dopo tante chiamate la situazione dell'occupazione del marciapiedi è rimasta immutata?
Fieramosca l'11 giugno alle 15.38
Non voglio contraddire nessuno, ma lo scorzo week-end io ho visto personalmente i Vigili a Ponente e fare le multe. Non solo, lí ho visti pure prendersi la "questione" con i parcheggiatori abusivi. Non segnaliamo sempre e solo negatività..!
Utente Facebook
Domenico Laurent l'11 giugno alle 21.41
Proporrei di dargli una medaglia!
  Non è possibile rispondere a messaggi troppo vecchi
ALTECO l'11 giugno alle 11.37
Tra i compiti della Polizia Municipale non dovrebbe esserci anche il far rispettare le ordinanze sindacali?
Ad esempio:
• il sindaco ordina che dopo le 24.00 ogni attività sonora debba cessare. Provate a chiamare la Polizia Municipale vi risponderanno che dopo le 24.00 sono “chiusi”; e non importa a nessuno che alcuni balordi (gestori e clienti) tirino fino alle 2/3 di notte come se da gennaio a dicembre tutto il centro storico e non, fosse una spiaggia di Ibiza.
• il rispetto delle aree ZTL: a quale logica risponde la scelta di presidiare i varchi di accesso con degli agenti? Invece di mortificare uomini e donne in divisa a far “la guardia” ad un divieto d’accesso, fate si che loro possano stare “dietro” al divieto e sanzionare chi non lo rispetti.
Mi fermo qui ma avrei altre mille osservazioni/problematiche tutte risolvibili “a costo zero” per il Comune di Barletta ma ….
Ad maiora.
AL
dommy l'11 giugno alle 11.22
Egregio Colonnello Filannino, nulla si voglia dire per i componenti del suo Comando ma lasciare allo sbaraglio l'intera litoranea di ponente e levante a se stessa nelle giornate festive non è il modo più corretto. l'estate è appena cominciata e vedere l'ammassamento di macchine parcheggiare e incolonnarsi alla selvaggia maniera non fà che denigrare il vostro lavoro. non è assolutamente possibile che su tutta la tratta di ponente e levante non vi è la presenza di UN solo vigile urbano, non mi dica che non è così. ci vogliamo paragonare o gemellare ad altre città e poi non siamo in grado di dare un minimo di controllo specie nei giorni dove la presenza di un'organo di polizia dovrebbe assolutamente esserci. Signor. Colonnello Filannino sono anni che lei comanda e confidiamo in lei perchè sia ora che le cose cambino per la nostra citta. vogliamo che i nostri figli possano andare in bici in ciclomotore e passeggiare tranquillamente. Bisogna che si cambi mentalità. GRAZIE
michele l'11 giugno alle 10.43
vista la situazione della P.M. era proprio necessario sottoscrivere questo protocollo che devia le chiamate fatte al 112 e 113 alla polizia municipale??!!
Utente Facebook
Ruggiero Graziano l'11 giugno alle 10.38
Colonnello Filannino, meritate tutto il rispetto della Città. Siete GRANDI e spessissimo risolvete problemi, che come già detto, NON VI COMPETONO!!! Forza Ragazzi!!!
Peppino Lo Curto l'11 giugno alle 09.55
visto che c'era costava tanto dirlo pubblicamente quante sono le multe elevate dagli operatori della barsa e quante quelle dagli agenti della pm?
local boy l'11 giugno alle 08.46
Premetto che le processioni organizzate dalle varie parrocchie non devono avere la necessità della presenza di vigili urbani ma solo di un servizio d'ordine organizzato dalle parrocchie stesse; analogamente per le manifestazioni sportive e partite di calcio.
Una domenica mattina sono rimasto bloccato per più di mezz'ora a causa di una macchina in secondo fila in piazza conteduca e chiamando ai vigili mi è stata comunicata l'indisponibilità di personale (causa domenica delle palme) in quanto occupato al cimitero e successivamente alla partita di calcio. Vorrei chiedere al colonello le sembra una situazione normale?
I commenti rappresentano le opinioni personali dei lettori di BarlettaLife e non dell'editore o degli autori.
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
ARTICOLI PIU' LETTI DI RECENTE:
RACCOGLITORI SPECIALI RECENTI:
RUBRICHE AGGIORNATE:

Savino Filannino
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti
BarlettaLife è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani