Oggi pioggia
Temperature 13.516.9

SELECTED

«Hanno ripulito il canale H e hanno buttato tutto in mare»

Tanti bagnanti, questa mattina, testimoni di un operazione indecorosa

Un cittadino: «Ho prelevato dell’acqua, ma mi hanno accusato di interruzione di pubblico servizio»


profilo_edoardo.jpg
EDOARDO CENTONZE
Sabato 30 Giugno 2012 ore 18.11

«Questa mattina, alcuni operai, al lavoro con delle ruspe, stavano ripulendo l'area del canale H, sulla spiaggia di Ponente. Ma ciò che raccoglievano ributtavano tutto in mare. Perciò stamattina il mare era pieno di alghe». Questa la denuncia di Giuseppe Santaniello, un cittadino che, insieme a tanti altri bagnanti, ha assistito questa mattina a queste indecorose scene. Santaniello già l'anno scorso aveva fatto un esposto alla procura di Trani per denunciare le incivili condizioni dell'area in questione. Questa mattina, dopo aver prelevato alcuni campioni d'acqua, si è recato presso il comando dei vigili urbani in via Municipio, dove noi di Barlettalife abbiamo potuto raccogliere la sua testimonianza, piena di indignazione per quanto accaduto.

«Nei giorni scorsi la Bar.S.A. aveva tentato di iniziare la bonifica del canale, ma la Capitaneria di Porto gliel'ha impedito. Ieri c'è stata una riunione con il sindaco e il comandante della Capitaneria di Porto, dalla quale poi è venuta fuori un'ordinanza sindacale che ha l'ok per ripulire la zona - ha ricordato Santaniello - E stamattina poi abbiamo trovato questa situazione. Perciò ho deciso di prelevare dei campioni di acqua, ma operai che erano lì mi hanno invitato ad andarmene. Ma dov'era un cartello che mi impediva di fare ciò? - ha sottolineato – All'assessore Cannito (con delega all'Ambiente e alla Qualità della vita, nonché vicesindaco ndr) che ho incontrato lì vicino, ho detto che così, ripristinando il vecchio corso del canale, stanno buttando i soldi: dovete eliminare le cause e non gli effetti, cioè togliere il canale».

Santaniello si è recato al comando dei vigili urbani, per il verbale di identificazione, in quanto «sono arrivati dei vigili urbani (in spiaggia) e mi hanno accusato di interruzione di pubblico servizio, e io gli ho detto che qui non c'è nessun cartello che impedisce di fare prelievi di acqua, e in quel momento la zona è stata recintata con un nastro».

L'assessore Antonio Cannito ha poi precisato che in mare sono state riversate solo le alghe, e non rifiuti. Una precisazione che non annulla l'assurdità di un'operazione del genere: ripulire un canale dalle alghe e riversarle in mare, per essere calpestate dai bagnanti ed essere poi, come madre natura vuole, riportate a riva dalla corrente. Una situazione che di certo non rende, ancor di più, per niente invitante l'ingresso in mare dei bagnanti barlettani.

A breve comunque pubblicheremo le carte del verbale stilato poco fa presso il comando dei vigili urbani, riguardante il cittadino barlettano Giuseppe Santaniello.

carmine albanese il 9 agosto alle 13.06
vergogna, ma e' possibile che in tanti anni di varie amm/ni e tante promesse in campo elettorale non vi sia un solo politico che abbia a cuore le sorti di questa stupenda litoranea "DA TERZO MONDO" svegliatevi ..mi vergogno nel dire che in passato i miei parenti leccesi ( GALLIPOLI) vedendo tutto cio' che succede anche la sera sul famoso a dir poco marciapiede che sa di bivacco, mi dicono che siamo arretrati nei loro confronti di 50 anni, ed hanno ragione pur essendo loro piu' a sud di almeno 300 km. ////// peccato ///// CI ERA RIMASTO SOLO IL MARE IN QUESTA CITTA' FUNESTATA DA MILLE PROBLEMI IRRISOLTI CON DEGLI AMM/RI INCAPACI""""""""""
Utente Facebook
Carlo Salvemini il 17 luglio alle 15.58
cari politici non erano solo alghe quella mattina sul litorale c'era anche merda ed ho visto alcuni bagnini di un noto lido toglierla immediatamente perche dei bambini ci stavano giocando
domino il 7 luglio alle 17.39
accusato di interruzione di pubblico servizio, ma chi ..? di cosa parlavano, forse di averli distolti dal far la loro libera public relation. per l'utile magn magn... non ci rendiamo conto che sono loro in primis che non eseguono i lavori a regola d'arte. aspettano che la spiaggia si affolla per cosa... per depistare il loro modus di operare e nascondere alla carlona la realtà che durante tutto l'anno non fanno il loro lavoro. siete la rovina di una città che da anni cerca di emergere e non date spazio. per cortesia smettetela di nominare elementi che anche come banchieri altro non fanno che dare la loro mediocrità. figuriamoci se darebbero l'anima per la propria città. VERGOGNA
Teresa il 4 luglio alle 11.40
Sono solidale con il sig.Santaniello. Pochi, ma veramente pochi di noi Barlettani avrebbero avuto il coraggio e la caparbietà di questo signore!
Utente Facebook
Nicola Bruno il 4 luglio alle 09.16
Utente Facebook
Francesco Filannino il 2 luglio alle 23.22
Ancora una volta l'amministrazione e i "solerti" vigili urbani hanno fatto "bella mostra" di se. Mi auguro che il verbale venga stracciato per evitare ulteriori figuracce. Solo un giudice in odore di santità riuscirebbe a desistere dallo strappare il verbale facendone coriandoli da riversare sul capo di coloro che hanno verbalizzato, "l'infrazione".
Fabio il 2 luglio alle 15.24
a Barletta facciamo sempre le cose "Aum Aum".. non ci meravigliamo
Un Barlettano il 2 luglio alle 12.27
Mi raccomando alle prossime elezioni... facciamoci comprare con la 50 euro!
un cittadino il 2 luglio alle 08.07
Veramente da elogiare e da imitare il comportamento del sig. Santaniello. E' proprio di gente come lui che il paese ha bisogno. Complimenti per il senso civico e la caparbietà con la quale è riuscito a far ciò nonostante le minacce ed il timore di ripersussioni da parte di chi invece dovrebbe tutelare e fare qualcosa di utile per la nostra città. Ma ci voleva tanto prevedere una modalità di smaltimento del rudo che stava nel canale? Casptita si buttano tanti di quei soldi per tante futilità e poi su un'intervento di questo tipo mancano i fondi??E che diamine! Complimenti ancora Sig.Santaniello!
Emy l'1 luglio alle 21.45
Il caldo africano porta la gente al mare per trovare ristoro....ma che ristoro trovi se poi entri in mare, con i figli piccolini, e ti viene il volta stomaco solo a guardare il mare che brulica di alghe che ti si appiccicano ai piedi?!?!?! Così, onde evitare infezioni e malattie, preferisci ritornare a casa....... Che schifo!!!! E se cerchi di fare il cittadino modello per salvaguardare la tua e la salute degli altri, i vigili dicono pure che stai intralciando i lavori!!!!! ASSURDO NELL'ASSURDO!!!!
vincenzo dibenedetto l'1 luglio alle 19.55
stamattina presso lo stabilimento balneare il brigantino l'acqua era tra un verde e giallo ed ho invitato i miei bambini a non entrare in acqua per paura di allergie o irritazioni visto che non si sapeva la causa di cio....era un vero schifo
Ruggiero Quarto l'1 luglio alle 18.48
Stento a crederci!
Un verbale di contestazione per interruzione di pubblico servizio a Giuseppe Santaniello!
Conosco da tempo il meraviglioso concittadino. Esempio da imitare per civica virtù. Profondo e vero spirito ecologista. Persona molto garbata e assolutamente non facinorosa, tanto da poter disturbare alcunché.
Purtroppo è molto triste pensare che se un cittadino si indigna per le gravissime e frequenti inefficienze della pubblica amministrazione e, in particolare, per gli angosciosi problemi ambientali che ci attanagliano, finisce nel mirino. Se propone anche soluzioni, peggio ancora. Diventa un disturbatore!!
Al probo concittadino va tutta la mia solidarietà, così come dovrebbe essere a lui riservata la solidarietà di tutti coloro che non vogliono veder alienato il diritto ad un bagno salubre in acque incontaminate! Ancor più di chi non vuole rinunciare alla democrazia e alla libertà.
Aspetto di vedere l'assurdo verbale e se ci sono gli estremi propongo una pubblica azione a favore del lodevole malcapitato.
I commenti rappresentano le opinioni personali dei lettori di BarlettaLife e non dell'editore o degli autori.
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
ARTICOLI PIU' LETTI DI RECENTE:
RACCOGLITORI SPECIALI RECENTI:
RUBRICHE AGGIORNATE:

Palme Ponente Lungomare
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti
BarlettaLife è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani