New Axia Volley, tra il sogno serie D e le “delfine” c’è la Galatea Volley.

Si gioca questa sera alle 20 al "PalaBorgia"


REDAZIONE BARLETTALIFE
Mercoledì 6 Giugno 2012

«La parola d'ordine è "vincere"!. L'unico risultato possibile è la vittoria, con qualsiasi risultato ma l'importante é portare a casa la vittoria. Non sarà semplice perché le nostre avversarie verranno decise e ormai consapevoli di ciò che le aspetta, cioè una squadra che non vuol perdere l'importante occasione di terminare questo percorso playoff ma soprattutto di festeggiare dinanzi al proprio pubblico. Siamo pronte a combattere a denti stretti per realizzare il sogno della serie D. Invitiamo dunque i nostri tifosi e non solo a partecipare a questo importante evento». Non usa mezzi termini il capitano Rossella Mastrototaro alla vigilia della gara 3 della seconda fase dei playoff interprovinciali del campionato di volley di Prima Divisione Femminile che si disputerà oggi, mercoledì 6 giugno – inizio previsto per le ore 20 – sul parquet del PalaBorgia di Barletta.

Tra la promozione in serie D e le "delfine" della New Axia Volley c'è ancora una vittoria da conquistare – sarebbe la numero 20 su 25 partite disputate – sempre contro la Galatea volley che giusto una settimana fa sembrava aver messo una serie ipoteca sul discorso promozione con la vittoria per 3-1 messa a segno tra le mura casalinghe del Palazzetto dello Sport di Galatone. La squadra del presidente Michele Rizzi quindi ritrovava tre giorni dopo il giusto smalto – netto 3-0 - per pareggiare i conti e rimettere tutto in discussione sul parquet casalingo del Palaborgia. Vincere significa coronare un meraviglioso cammino iniziato più di dieci mesi fa sul parquet di Cassano Murge e snodatosi man mano tra i parquet di Bari, Altamura, Giovinazzo, Andria, Bari, Bitetto, Modugno, Andria e Noci fino ad arrivare alle massacranti trasferte di Carmiano e Galatone e non solo. Vincere significherebbe premiare il duro lavoro svolto con umiltà e passione dal coach Dino Porcelluzzi che da oramai qualche anno a questa parte attraverso molteplici sacrifici è stato in grado di costruire mattone dopo mattone una realtà solida all'insegna non solo del volley ma soprattutto dei sani valori dello sport, conquistandosi sul campo le vittorie e i salti di categoria.

A poche ore dall'inizio della gara che può segnare una tappa fondamentale nella storia della squadra del presidente Michele Rizzi, coach Porcelluzzi ha più di un motivo per sorridere. Difatti il coach della New Axia Volley ritrova a sorpresa la centrale Luana Lavecchia, che recupera dalla frattura al metacarpo della mano destra rimediata un paio di settimane fa nella gara 2 contro la Cupa Carmiano. Ma per il mister delle "delfine" le sorprese non finiscono qua: alla compagine barlettana si è aggregata la fortissima centrale Sara Moschese. La centrale barlettana dagli illustri trascorsi in serie C dopo aver svolto la rifinitura è stata convocata per prendere parte all'importante match del "Pala Borgia".

Per il resto gran parte della compagine sarà formata dalle attrici che da ottobre ad oggi hanno scritto la sceneggiatura di questa meravigliosa favola: le palleggiatrici Luisa Dicuonzo, Terry Mastropasqua e Giuliana Castiglione. Alle già citate Lavecchia e Moschese va ad aggiungersi anche Nunzia Palumbella nel ruolo di centrale, mentre insieme al trio delle meraviglie Rossella Mastrototaro, Giusi Grumo e Marina Miccolis, mister Porcelluzi darà ancora spazio alla giovanissima Lidia Bracco. A chiudere i due liberi Miria Napoletano e Ivana Doronzo.
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
ARTICOLI PIU' LETTI DI RECENTE:
RACCOGLITORI SPECIALI RECENTI:
RUBRICHE AGGIORNATE:

Axia Volley
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti
BarlettaLife è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani